Ci ritroveremo sulla strada per il disarmo. Lungo ed oltre la via Emilia

Cari tutti,

pur non essendoci ancora i dati definitivi delle primarie di SEL in Emilia Romagna, ormai i giochi sono fatti. Per cui si può fare qualche riflessione.

La prima, generale e negativa, che salta subito agli occhi, è che i dati della partecipazione a queste “parlamentarie” di SEL in Regione – e nello specifico in provincia di Reggio Emilia dove hanno votato complessivamente 601 elettori – non sono affatto confortanti nella quantità. E’ un problema politico che credo qualcuno, in quel partito, prima o poi dovrà porsi.

La seconda, specifica e positiva, è che una vera e brava esponente della società civile solidale Cinzia Terzi è ormai sicuramente tra le candidate eleggibili alla Camera dei Deputati. A lei un caro saluto ed un meritato in bocca al lupo, per la storia che rappresenta.

La terza, riguarda il risultato della mia partecipazione, che ha visto convergere sulla mia candidatura complessivamente poco più di 200 voti. Per una “campagna elettorale” fulminea e da “indipendente” – partita alla vigilia di Natale e conclusa alla vigilia della fine dell’anno – senza alcun supporto diretto di reti territoriali di partito, alla ricerca di un consenso libero, informato, consapevole e motivato sulle tematiche specifiche del disarmo (e in un contesto informativo locale e nazionale prima assente per le festività natalizie, dopo distratto e schiacciato sulle contemporanee primarie del PD) mi pare, tutto sommato, per questa mia unica esperienza (pre)elettorale un risultato non disprezzabile.

Non rimane pertanto che ringraziare con grande affetto tutti quelli che hanno creduto in questo tentativo di fare entrare dal basso, e direttamente in campagna elettorale, i temi (dimenticati dalla Carta d’Intenti del centrosinistra) fondati sull’art.11 della Costituzione italiana – dal taglio delle spese militari al ritiro delle truppe dall’Afghanistan, dalla rinuncia ai caccia F-35 al finanziamento del Serizio Civile Nazionale – supportando in tutti i modi loro possibili questa breve esperienza.

Ringraziare poi, possibilmente uno per uno, i 203 elettori che ieri, 30 dicembre, hanno deciso di partecipare a queste primarie per dare un consenso specifico – a Reggio ed in Emilia Romagna – ad un’idea diversa di agire politico, anche attraverso il canale elettorale.

Ringraziare, inoltre, i molti amici che da tante parti d’Italia, non potendo partecipare direttamente al voto, mi hanno sostenuto e incoraggiato, invitando i loro amici emiliani a sostenere a loro volta la mia candidatura.

Ancora, ringraziare i tanti (e sono stati per me la sorpresa più bella) che mi hanno valuto manifestare la loro stima personale, pur dichiarando di non potermi votare perché impegnati all’interno di altri progetti politici, dalle primarie del PD alla costituente arancione.

E, infine, voglio ringraziare anche i pochi amici più critici di questa scelta (pre)elettorale, ormai già conclusa: le loro preoccupazioni sono quelle che maggiormente mi hanno aiutato a riflettere e a interrogarmi, passo dopo passo.

Domani è l’inizio di un nuovo anno e per tutti giorno di riposo, dai prossimi giorni si riprende con nuova lena l’impegno di sempre, quello dell’esercizio quotidiano del “potere senza governo”, come ci ha insegnato Aldo Capitini. Sulla strada necessaria e urgente della lotta per il disarmo e la nonviolenza, lungo ed oltre la via Emilia.

Buon anno a tutti.

Annunci

1 Commento

Archiviato in primarie SEL

Una risposta a “Ci ritroveremo sulla strada per il disarmo. Lungo ed oltre la via Emilia

  1. Adriano Damiani

    Io da poco tempo mi sono iscritto in questo sito nonviolento, e ne sono molto contento specialmente dopo aver letto il messaggio di Pascuale Pugliese qui’ sopra.Se vogliamo veramente un mondo piu’ pacifico non dobbiamo cambiare il mondo ma dobbiamo invece cambiare noi stessi, emanare quella Pace che noi tutti abbiamo dentro, senza violenza, non dobbiamo cercare la via per la Pace perche’ LA PACE E’ LA VIA…Spero che questo scritto sia condiviso……

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...